Quando parliamo di energia e di vibrazione non possiamo non considerare il grande lavoro che I Fiori di Bach svolgono a livello vibrazionale; essi sono infatti uno strumento efficace e veloce per modificare la nostra coscienza.

Dato che la fisica ci insegna che tutto ciò che ci circonda è energia e tutto ciò di cui siamo fatti vibra (pensiamo all’ ECG che registra l’attività elettrica del cuore), questo vuol dire che siamo molto sensibili ad ogni fonte di vibrazione presente nella nostra dimensione. Noi viviamo il potere vibrazionale (pensiamo a quando leggendo un libro o ascoltando una canzone ci commuoviamo…le vibrazioni delle parole ci suscitano un’emozione che va a smuovere la nostra anima, la nostra essenza e di conseguenza il nostro corpo).

Un’emozione vissuta in maniera prolungata nel tempo causerà vibrazioni che ripetute, provocheranno un calo energetico di un determinato organo vitale (x esempio l’emozione paura protratta nel tempo potrà indebolire i reni).

La malattia è una disarmonia tra corpo e anima dettata da emozioni negative: paure, preoccupazioni, ansie, incomprensioni (negative non di per sé stesse ma perché non risolte, non ascoltate).

Bach nei suoi due celebri libri “Guarisci te stesso” e “Libera te stesso” afferma che:

“Noi sappiamo che la malattia è, nel corpo, l’estrema conseguenza di un lungo profondo agire di forze misteriose. Il successo della terapia materiale è solo apparente e il sollievo provvisorio, se non è stata rimossa la vera causa…(…)… Ogni sforzo indirizzato al corpo non può fare altro che riparare il danno in maniera superficiale. Perciò non lo cura, per il fatto che la causa è sempre operante e prima o poi rivela la sua presenza sotto altra forma…(…)… La malattia è, nella sua vera essenza, il risultato di un conflitto fra Spirito e Mente, e perciò non può essere sconfitta se non con uno sforzo spirituale e mentale….(…)… La malattia non è un errore né una punizione, ma solamente un correttivo, uno strumento di cui l’Io Superiore si serve per richiamare la nostra attenzione sui nostri errori, per metterci in guardia di fronte a errori maggiori e per riportarci sulla via della verità e della luce, dalla quale non avremmo mai dovuto allontanarci.”

I fiori di Bach, con la loro energia, ci purificano dalle nostre emozioni negative, ci liberano dai vecchi schemi mentali che ci incatenano, aiutandoci a trovare l’equilibrio perduto.
La guarigione nel corpo avviene quando si ha la guarigione dello spirito: se la nostra Anima e la nostra Personalità sono in armonia, tutto è gioia, pace, felicità e salute.
Gli stati d’animo come la preoccupazione, la paura, l’impazienza, la tristezza, l’ansia, il panico, la solitudine, lo scoraggiamento, la depressione sono alla base dei sintomi fisici: i fiori non fanno che sviluppare la qualità positiva corrispondente, e come un catalizzatore ristabiliscono quell’equilibrio che in qualche modo si era incrinato.