Trattamenti Reiki e il potere di Autoguarigione | Vania Lot Naturopata

Il Reiki è una tecnica giapponese, è stato infatti un giapponese Mikao Usui a scoprirla.

E’ una tecnica immediata e naturale, ed è in questa sua semplicità che risiede la sua bellezza! È così semplice che tutti possono impararla persino i bambini.

Il nome deriva da Rei che significa Energia Vitale e dall’ideogramma Ki che significa Essenza individuale.

E’una tecnica indicata nellariduzione dello stress, di rilassamento e di ripristino della salute fisica attraverso l’uso dell’energia universale che viene canalizzata attraverso le mani di chi pratica il Reiki verso il ricevente.

L’energia di cui si parla,quindi, non appartiene all’operatore ma è prelevata dall’esterno e canalizzata nelle braccia e fino alle mani, dalle quali fuoriesce per curare l’operatore stesso (se le mani saranno appoggiate su di lui) o un’altra persona.

Il Reiki fin dalle sue origini è organizzato in livelli tuttavia il primo livello è quello fondamentale.

In pratica l’operatore Reiki è come un filo della luce: durante il corso di primo livello (che è il mio livello attuale) viene connesso con la fonte primaria dalla quale può attingere ogni volta che vuole e nelle quantità necessarie, lasciando che l’energia scorra dolcemente dentro di sé per uscire dalle mani.